29 novembre 2013

Le prime ghiotte recensioni



"[...] La seconda fatica di Marco Taddei e Simone Angelini, seguito ideale del primo "Storie brevi e senza pietà"  è una raccolta di otto storie a fumetti, brevi e appunto senza pietà, che mostrano con la soffocante leggerezza dell’ironia cupa e surreale (che ricorda quella del Tiziano Sclavi del primo Dylan Dog) come la morte sia sempre e per sempre. [...]"

Simone Sbarbati - Frizzifrizzi - clicca per la recensione intera

------------------------------------------------------------------------------------------------------

"Marco Taddei e Simone Angelini sono tornati!"

Marcello "Marte" Durante - Comicsblog - clicca per l'articolo intero

------------------------------------------------------------------------------------------------------

"[...] Devo ammettere che il volume lascia una soddisfazione finale, quella di aver letto storie singolari rese con una grafica adeguata [...]"

Davide Occhicone - Postcardcult - clicca qui per la recensione intera

------------------------------------------------------------------------------------------------------

"[...] I racconti procedono con semplicità,  interrotti a tratti da attimi di apnea, e si lasciano leggere velocemente anche perché il finale non è mai troppo scontato come lo si immagina. [...]"

Luigi La Porta - Ziguline - clicca qui per la recensione intera

------------------------------------------------------------------------------------------------------

"[...] Ma la follia in questi volumi è solo apparente. Dietro la patina grottesca ideata abilmente dai due autori, si nasconde un senso generale sempre più ampio sotto uno spesso manto di ironia [...]"

Fabiola Lavecchia - Zonalocale - clicca qui per la recensione intera

------------------------------------------------------------------------------------------------------

"[...] Altre Storie Brevi e Senza Pietà è interessante e vale la pena prenderlo in considerazione. Se non altro, si differenzia dalle proposte fumettistiche degli ultimi tempi e già solo per questa ragione andrebbe lodato. Se perciò avete voglia di confrontarvi con due talenti italiani da tenere d’occhio, questo è il volume che fa per voi. [...] "

Sergio L. Duma - Mangaforever - clicca qui per la recensione intera



_

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...