29 novembre 2011

EVOLUTION IN AKTION: unknown species

Attenzione!


Il 3 dicembre alle ore 17, nella sala conferenze del Palazzo De Crecchio di Lanciano, io e lo scribacchino di ventura Davide Gentile presenteremo il nostro ambizioso progetto a fumetti "Unknown Species",
risponderemo alle curiosità del pubblico e daremo vita al nuovo schema evolutivo delle specie terrestri.
Nelle sale adiacenti verranno esposte tutte le tavole del primo numero.
Un assaggio delle prime 6 tavole è già visibile dal 26 novembre nelle sale del Palazzo degli Studi di Lanciano.

Il tutto fa parte del progetto "EVOLUTION IN AKTION: sapiens" fortemente voluto dal Prof. Marco Spoltore e dal Fumettista Antonio Fara

riporto di seguito la locandina ed il comunicato stampa dell'evento scientifico/culturale


Che cosa ci rende umani?
È a questa domanda che da quattro anni un gruppo di ricercatori e artisti di cinque differenti nazioni tenta di dare una risposta. Un primo risultato di questa ricerca è presentato in una  mostra attualmente in corso presso il Palazzo degli Studi di Lanciano e fino al prossimo 4 Dicembre, con la presenza delle più importanti Case Editrici italiane e mondiali:  Sergio Bonelli Editore, Cartastraccia, Disney, Marvel, PaniniComics.
<< È stato un lavoro affascinante >> esordisce il Prof. Marco Spoltore, ideatore e coordinatore del progetto,  << che ci ha mostrato quanto sia difficile definire l’umanità e quanto stia cambiando la nostra stessa identità >>. 
<< Paperino non è certamente un uomo>> continua Antonio Fara della Sergio Bonelli Editore << ma ci riconosciamo nelle sue avventure e nella sua vita quotidiana. E pensate quanto lavoro ci sia nel far sorridere un papero e far riconoscere quel gesto come un sorriso!>>
Nel dettaglio è stato ipotizzato un percorso espositivo che ripercorre le principali tappe dello sviluppo biologico dell’uomo, proponendosi di interpretare, attingendo a professionalità, esperienze, sensibilità e competenze molto diverse, quelli che possono essere i possibili sviluppi futuri dell’essere umano: dall’interfaccia con le “macchine” a pensare mutazioni del corpo o della mente che ridefiniscono quelle che si crede siano ovvie caratteristiche dell’essere umano.
<< Rendendoci conto che le competenze tecniche impongono dei limiti oggettivi all'immaginazione e alla predizione >> continua il Professor Spoltore << il fumetto è risultato il mezzo più idoneo a rappresentare uomini e mondi in un futuro prossimo e lontano: il gruppo di lavoro ha attinto alle fonti creative degli anni ‘50 e ‘60 per scoprire se e quali ipotesi della fantascienza si fossero realizzate, e successivamente, con lavoro di
ricerca e selezione delle fonti bibliografiche ha formulato le “tesi” evolutive principali…>>
Ma per sapere cosa ci aspetta … non rimane altro che visitare la mostra …

THE EVOLUTIONARY ROAD

L’attività espositiva “EVOLUTION IN AKTION: sapiens”  si colloca nell’ambito delle iniziative della  progettualità strategica “economia della conoscenza” realizzate dal giugno 2010 per la diffusione della cultura e del sapere tecnico - scientifico e la promozione dell’incontro tra cultori delle discipline e cittadinanza, nella consapevolezza condivisa che  la collaborazione di sensibilità, attitudini e professionalità diverse, riunite per il conseguimento di obiettivi condivisi, porta a visioni e soluzioni nuove ed originali.

_

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...